Il Gollonzo…

…mancato.
Questo non potete perdervelo.

Annunci

Quelli della Briscola – 10

Punteggi: Il taciturno +8; Ing. della Briscola +4; L’Onnivoro –1; Darietti –4; Il Caricatore -7.

Serata senza Zorapide.
Serata senza sangue.
Una SPECIAL sola: una tristezza.
Una serata distratta.
Un’altra occasione perse per l’Ing. della Briscola.
Il Taciturno vince e chiaramente non proferisce verbo: sono i fatti che contano.
La Classifica Generale langue.

Avances

Sono entrato per ben quattro volte in farmacia, nella stessa farmacia.
La Farmacista (cerbera con occhio da Polifemo) alla quarta volta ha pensato che ci stessi provando.
Il mio problema non era la pulsione fisica, ma l’amnesia; sì, ma vaglielo a spiegare alla tardona: uscendo mi ha fatto l’occhiolino, con il monocolo s’intende, e, scusate il gioco di parole, non era un bel vedere.

Ho visto un Re

«Se il Nazareno tornasse ci prenderebbe a sberle tutti quanti.
Ce lo meritiamo, eccome, però avremmo così tanto bisogno di una Sua carezza».
(Enzo Jannacci)

Sul Corsera il pensiero “ateo” di Enzo Jannacci sulla vicenda di Eluana.

Un Giorno Nuovo Di Zecca

Ecco.
Un altro giorno.
Mi sveglio presto la mattina: colazione, doccia, barba.
Gesti automatici.
Noiosi.

Un altro giorno lavorativo.
Uguale a tutti gli altri.
Terribilmente uguale a tutti gli altri.
Metodicamente uguale a tutti gli altri.
Fastidiosamente uguale.

Cosa devo fare oggi, di diverso?
Mi sfugge qualcosa?
Sento di avere dimenticato un particolare.
Non secondario.

Ah sì…
C’è quella ragazza, quella che hanno portato qui l’altra notte.
Quella che hanno detto essere morta 17 anni fà.
Quella lì.
Quella delle “suorine”.
Quella dell’accanimento.
Sì proprio quella.

Iniziamo oggi.

Ecco: un giorno lavorativo diverso.
Diverso da tutti gli altri,
Terribilmente diverso da tutti gli altri,
Atrocemente diverso da tutti gli altri,
Tragicamente diverso.

Cosa devo fare oggi?

Il lavoro nobilita l’uomo.
Sarà…

Super Bowl

Il sogno americano degli “underdogs” pennuti si infrange contro la falange di bruti metallurgici a 35″ dalla fine.
Sarà stata l’influenza di Barack Obama a trascinare alla vittoria i titolati Steelers?
No, perché qui, oltre oceano, sembra proprio così a leggere i giornali: fateci caso.