Quelli della Briscola – 8

Punteggi: L’Ing. della Briscola +10; Darietti +7; Zorapide –3; Avv. Peloso –5; L’Onnivoro -9.

Pare che la dissenteria di inizio d’anno (provocata da gozzoviglie smodate) abbia portato bene all’Ing. che nonostante una partita sotto tono (e di questi tempi non è una novità) porta a casa una vittoria salva-onore che lo fa ben sperare per il Nuovo Anno; tra l’altro, finalmente, l’Ing. riesce a chiamare (e a vincere) un 2 all’80 (Udite! Udite!) non senza la proficua collaborazione del socio Zorapide.
Questa vittoria permette al Vate della briscola di agganciare all’ultimo posto il Caricatore, il quale, però, era assente (e quindi impotente) di difendersi dall’attacco convinto dell’Ing.
Schermaglie a fondo classifica per guadagnarsi il cucchiaio di legno: sono soddisfazioni.
C’è di vero che senza il Caricatore, l’Ing. della Briscola gioca in modo più rilassato, più brillante, senza paura di incontrare sulla strada qualche “brigante” che gli scippi punti preziosi.

Il ritorno dell’Avv. Peloso porta una ventata (fetida) sulla stagione, giocate spumeggianti, lapsus freudiani, dejavu e prolisse spiegazioni ed un 2 all’80 completamente inventato, tirato fuori dal cappello magico, ma vincente (ne avrebbe da imparare l’Ing.!).

Ma passiamo alla parte “alta” della classifica: al terzo posto rimane ancora isolato Zorapide che spreca un’occasione buona per fare un balzo in avanti, un 2 a 70 letteralmente sciupato (causa intontimento da alcool) blocca la rincorsa ad un migliore piazzamento, ma che ci volete fare Zorapide è genio e sregolatezza. L’Onnivoro si perde tra i Crumiri e perde il primato appena conquistato a favore di un più brillante Darietti che non si fa pregare a superare ed allungare sul vorace giocatore ex-campione d’inverno.

Da una più attenta analisi della classifica generale si nota subito una realtà oggettiva: quest’anno il risultato è quanto mai incerto. Non esistono più gli inverni rigidi di una volta quando giocatori di “gran classe” si abbandonavano a punteggi con “temperature” vicine allo zero assoluto. Tutto ciò dimostra che il livello (piano, piano) si sta elevando. Chi pensa ancora di vincere facile è smentito dai fatti.
Staremo a vedere.

La Classifica Generale vede il ritorno del Mattoncino Giallo sulla corsia dell’Ing. tutto il resto lo sapete già.
Saluti e Baci.

2 risposte a “Quelli della Briscola – 8

  1. La tanto vituperata teoria dell’ing, ovvero chiamare il 7 senza asso e tre, si è rivelata una strategia vincente. L’anno si apre all’insegna della sperimentazione, sono pronto a stupirvi con giocate rivoluzionarie. Sento che il 2009 sarà il mio anno…
    alla prossima!

Se Vuoi puoi dire la tua ...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...