Dura Lex, sed Lex

Lo sciopero generale di oggi è assolutamente inutile, puzza (e non poco) di Ponte di Ognissanti, soprattutto perché, anche domani, le scuole saranno chiuse (per la festività succitata, appunto).
Il decreto Gelmini è legge.
Punto.

2 risposte a “Dura Lex, sed Lex

  1. Il fatto è che la riforma della scuola elementare (fantozzianamente parlando) è una cagata pazzesca. Il maestro unico è anacronisctico. Tre maestri divisi su due classi (quindi 1,5 maestri ogni classe) sicuramente offrono al bambino un servizio migliore. Il giudizio sul bambino di tre maestri è più obiettivo, il rischio di trovare un insegnante incompetente da un certo punto di vista aumenta, ma statisticamente non sarà mai il 100% (tre incompententi su tre sarebbe proprio una sfiga) Senza pensare che, esaurite le 24 ore settimanali previste per l’insegnante unico, chi o cosa coprirà le 16 ore rimanenti della settimana per chi fa il tempo pieno?

  2. L’ignoranza è una brutta bestia… gli scioperi sono un mezzo molto poternte e vanno saputi usare, non vanno sprecati. A molti studentelli che si riempiono la bocca di slogan e disertano le scuole suggerirei la lettura di Germinal di Emile Zola, una lezione di economia, e una di storia sulla seconda rivoluzione industriale e sui primi vent’anni del Novecento, Grande Guerra inclusa. E chissà se avranno ancora voglia di cazzeggiare come stamattina. Bisogna imparare dalle tragedie del passato, non fare i sessantottini fuori tempo. Tanto per perdere tempo.

Se Vuoi puoi dire la tua ...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...