Quelli della Briscola – 17

Punteggi: Ing. della Briscola +30; Zorapide +12; L’Onnivoro –9; Darietti –10; Il Caricatore -23.

E’ la serata dei Guinnes dei Primati della briscola. Primati è da leggersi con duplice accezione: nel caso dell’Ing. della Briscola uguale record; nel caso del Caricatore uguale scimmia da laboratorio con attività neurale limitata (e siamo stati buoni, per adesso).
L’altisonante punteggio su riportato (o come lo stesso Ing. lo ha definito “Roboante Punteggio”) è solo frutto di una serata spenta ed arrendevole nella quale i contendenti hanno lasciato carta libera alla tattica precisa dell’Ing. ed all’estro devastante del Caricatore (che per l’occasione si è tramutato in un ciclone tropicale spazza tutto).
Ma parlavamo di Guinnes.

  1. +30: massimo punteggio raggiunto da un giocatore durante una partita di 30 mani a cinque giocatori (the winner is: Ing. della Briscola).
  2. –23: peggiore punteggio raggiunto da un giocatore durante una partita di 30 mani a cinque giocatori (the winner is: il Caricatore).
  3. Subire CAPPOTTO da chiamante, tra l’altro su di una chiamata a Carichi (the winner is: Darietti).
  4. Perdere una partita già vinta (con Asso e Tre in mano) per colpa di un socio a dir poco imbarazzante, indisponente, avventato, poco lucido, decisamente folle, che va a giocare un Carico (sapendo di essere socio) su di una briscola messa a mò di fermino sullo strozzo (the winner is: Zorapide), e per fortuna che non siamo usi allo sproloquio, perché ce ne sarebbero da dire.
  5. Riuscire a chiamare due 2 a 80 consecutivi (the winner is: il Caricatore).
  6. Avere il fegato (marcio quanto il cervello) di chiamarsi un 2 a 80 in mano e perdere di soli 15 punti (the winner is: il Caricatore).
  7. Riuscire a collezionare la massima quantità possibile di insulti nell’arco di una mezz’ora: insulti rivolti dallo sconcertato Zorapide, allo sconcertante Caricatore (the winner is: il Caricatore).
  8. Minor numero di chiamate perse durante una partita di 30 mani a cinque giocatori: solo 5 (the winner is: Premio assegnato a tutti i giocatori).
  9. Massimo numero di Chiamate SPECIAL durante una partita di 30 mani a cinque giocatori: ben 8 (the winner is: Premio assegnato a tutti i giocatori).

E comunque si può considerare la stagione finita, l’Ing. è talmente lontano che lo si può considerare solo un spirito che si palesa con scadenza settimanale durante le partite, le quali hanno assunto sembianza di sedute spiritiche.
L’Onnivoro ha decisamente tirato i remi in barca (acciaccato e stanco, si è presentato con una vistosa panciera stile Dr. Jibò), il Darietti ha perso completamente il senso del gioco, il Caricatore ha completamente perso il senno. Zorapide sembra l’unico che può ancora sperare in qualcosa di buono dalla stagione, il suo ruolino di marcia delle ultima 7 serate è impressionante e vi possiamo comunicare (non nascondendo una certa soddisfazione) che non è più possessore del cucchiaio di legno, oggetto che campeggia in bella vista sul comodino del Caricatore.
Per gli amanti delle sedute spiritiche evochiamo questa lussureggiante Classifica Generale.
E coraggio che la vita è ancora lunga.

8 risposte a “Quelli della Briscola – 17

  1. Visto il mio controcappotto preferirei astenermi commentare la serata.
    E’ possibile avere un grafico dell’andamento nel tempo della classi generale? Non dico proprio uno studio di funzione, ma qualcosa che faccia capire la variazione storica della classi. Con tre ingegneri nel gruppo non mi pare una richiesta esosa.

  2. Chiaramente scuse rifiutate: ormai tra noi è sceso il gelo profondo, la guerra fredda è iniziata!
    AAAHHH!!!!!
    (Risata demoniaca a sfumare).
    Però guarda il lato positivo: hai fatto il pieno di “statuette”.

  3. Farei meglio a tacere, ma devo rinnovare le scuse a Zorapide, per quella mano persa. Tremo ancora alla vista del Re di Fiori. (E’ sceso tanto imprevisto che neppure il coretto di “ooohh” degli altri due non-soci e’ bastato a destarmi dalla trance ipnotica. Forse che l’Ing della Briscola conosce gli oscuri poteri dell’anaconda? Che sia questo il suo segreto? Come puo’ essere sempre dalla parte vincente, anche durante i piu’ furiosi uragani neuronali?)

    Tre miei errori di troppo a rendere indimenticabile una gran bella serata.

  4. Al termine di una delle serate più negative della mia carriera non ho neanche preso qualche premio tra i tanti assegnati.
    L’incredibile è che mi viene da dire che comunque mi sono divertito.
    O con l’età la vena agonistica mi si sta affievolendo, o dopo un mese di rinvii il solo giocare mi bastava, oppure sono ormai assuefatto alla mediocrità.
    P.S. non hai menzionato i pecorini di Pienza che vi ho fatto assaggiare, di cui non ho più trovato traccia questa mattina. Li hai portati via? Dentro di te? E l’onnivoro sarei io?
    Fanne buon uso.

  5. Serata di record… moooolto divertente soprattutto per chi vi scrive che ha pianto dal ridere per almeno 5 minuti.

    Non credo sia il record di chiamate special in una serata, mi ricordo una serata di quest’anno ancora più brillante, dove nelle prime 15 mani c’erano state 7 special… sarebbe da vedere.

    Non credo sia il record di punteggio negativo, Zorapide inizio anno con un -25 a voluto mettere subito in chiaro le cose; quel record per molti istanti ha tremato… cosa inpensabile solo a metà serata… ma poi:

    DP che di solito non osa mai oltre il dovuto, quando lo fa si può dire, usando una parafrasi poetica: “piscia fuori”. -8 per il controcappotto subito chiamando carichi.
    Insuperabile.

    Il caricatore è andato in confusione dopo lo strozzo mancato… vince un 2 a 80 chiamando me e poi esagera con il 2 a 80 in mano (-12 in una partita)… poteva rifarsi la mano dopo, ma con A, 3, K e una briscolina non osa più…

    Aggiungerei un record: non ho mai pianto dal ridere per 5 minuti di fila… grazie ragazzi, grazie!!!

    Quanto agli altri record, sappiamo che l’uomo è in continua evoluzione e solo 30 anni fa il recordo dei 100mt era appena sotto i 10 secondi ed oggi siamo a 9’72”… chissà noi fra 30anni…

Se Vuoi puoi dire la tua ...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...