Quelli della Briscola – 9

Punteggi: Ing. della Briscola +11; Darietti +1; L’Onnivoro 0; Zorapide –5; Il Caricatore -7.

L’Ing. torna dalla Bronchite (ha vinto anche contro la malattia 30 mani tirate) e vede bene di dare un bel gran dispiacere all’Onnivoro che già si prefigurava di guadagnare un nuovo vittorioso tassello per allungare la celeberrima LINEA Gialla diventata la sua ossessione, il suo pensiero fisso, l’incubo delle notti insonni.
Negli ambienti metropolitani si mormora che in gran segreto l’Onnivoro scenda tutte le notti in cantina per portare a termine un affresco raffigurante una grossa linea gialla tridimensionale composta da frattali nei quali è celata la ridondante frase: “Io odio l’Ing. della Briscola!”. La linea è celata dietro una finta parete costruita per l’occasione in barba all’amministratore (pure lui Ingegnere, pure lui giocatore di Briscola: perseverare è diabolico).
E’ chiaro che la famiglia dell’Onnivoro è ignara di questo suo singolare e, quanto mai, maniacale hobby e noi, per quanto ci riguarda, cercheremo di celare per quanto possiamo, questo vezzo artistico che gli aprirebbe in un lampo le porte del manicomio, nella sezione super sorvegliata degli: UMANVI (Usciti di Mente A causa dell’eNesima Vittoria dell’Ing.).
E’ che l’Onnivoro non vive più una giornata normale: dovunque vada vede tasselli gialli, il suo colore preferito è diventato il giallo, per andare a lavorare fa di tutto per fare almeno una fermata di metropolitana sulla Linea 3 (gialla), non mangia più nulla che non sia risotto allo zafferano, beve aranciata e prima di coricarsi si spalma una strana mistura sul viso che lo rende fosforescente e giallo di notte (la moglie si è comprata un paio di occhialini scuri di quelli che si usano nei centri estetici durante le lampade per proteggersi dai raggi UVA).
Per il bene della Briscola: salviamo l’Onnivoro dalla Pazzia!

Di contorno a questo psicodramma: un Ing. della Briscola più fortunato che mai, non chiama e vince, ottiene il massimo dagli errori altrui, si tiene sulle sue e piano, piano guadagna punti preziosi per la vittoria finale; unico sprazzo di luce, in questa foschia famelica che lo attanaglia, l’unica SPECIAL della serata (un 2 a 70 chiamato con solo Asso, Tre ed un Sette).
Il Caricatore è sempre più perso nei meandri della sua mente “digitale” e tenta qualche numero da prestigiatore cercando di giocare le carte a punta di dito (e non è complicato con le mani unte e bisunte di olio da patatina, ciucciate e sleccate per bene).
Il Darietti se ne sta sulle sue, come se fosse l’Imperatore di Francia, con tanto di mano infilata nel panciotto e calvizie incipiente, ma per fortuna la sua Waterloo è lontana, una buona mediazione diplomatica fa si che la partita si assesti su di un positivo, ma scarno e rachitico, +1.
Zorapide, invece, c’è ed è bello vivo. Vuole far bene e dunque esce di casa prima, per farsela a piedi, per portarsi avanti, e vista la temperatura polare, decide di bardarsi con ben 2 CAPPOTTI pronti, pronti: è un socio perfetto!
Gira l’angolo e BUM, incontra la banda Bassotti composta dal Darietti, il Caricatore e l’Ing. che con in mano la pistola dell’A Monte gli intimano di lasciare giù il Cappotto più bello, quello confezionato dall’Onnivoro (un 2 a 70). Zorapide davanti a tanta insistenza e tracotanza si vede costretto a cedere l’abito così ben adornato (2, Donna e Tre): tutto da rifare, punti virtualmente preziosi, concretamente scippati.
Però, dicevamo, i cappotti erano due e quindi c’è ancora speranza. Zorapide si appresta a girare un altro angolo e BUM, un’altra volta, un’altra banda Bassotti: Ing., Onnivoro (passato dalla parte più rischiosa e più proficua del malaffare) e Darietti. Altra pistola di marca “A Monte” puntata alla testa, altro 2 a 70 sfumato (con il chiamante Caricatore che scivola sull’olio di colza che straripa dalle sue dita), altro cappotto scippato.
Zorapide è al freddo. Intriso d’acqua. Nudo in mezzo ad una strada. Senza speranza cammina senza meta, disadorno di idee, questa volta il malfattore gli viene incontro per la retta via (un’altra volta, la terza consecutiva!), lo guarda in faccia il suo aguzzino: Ing. della Briscola, ancora lui, il regista del malaffare.
Questa volta la pistola è marchiata “2 Secco”!.
Questa volta si fa sul serio, si perde realmente, la pistola lo fa secco.
Zorapide gettato in una fossa comune e ricoperto di calce viva.

Classifica Generale giallina di nuovo nelle parti alte.
L’Onnivoro è interrotto.
La Statistica dice che le mani vittoriose (su 30) sono state 19.
La Statistica afferma che una SPECIAL ed una sola è stata giocata.
La Statistica non mente quando asserisce che è stata proprio una serata scialba ed incolore (a parte il giallo che viene e quello che se ne và).

11 risposte a “Quelli della Briscola – 9

  1. Un vero grazie all’Onnivoro: solo tu mi capisci!
    Il mio è semplicemente un tentativo di riaprire la stagione, creando nuovi stimoli… a tal proposito sono ben accette eventuali proposte per nuove classifiche, statistiche, etc.

    Quanto al terzo obiettivo, purtroppo Zorapide non eccelle nella completezza delle statistiche, per cui, ad oggi, non abbiamo ancora nessun responso in merito alle vittorie / sconfitte delle special…
    Noto questo dato, potremmo modificare il terzo obiettivo integrando la variabile determinante vinte / perse… tipo: 1 punto per ogni special, +2 se la si vince, vince chi ha più punti.

    Aspetto fiducioso in un Zorapide ormai dimissionario, all’ultima settimana di lavoro nel posto vecchio, che non si capisce che cosa abbia da fare questa settimana di più importante che completare le statistiche della briscola!

  2. Un vero grazie all’ing.
    Il suo tocco di classe riapre la stagione.
    Mi riferisco ai nuovi stimoli: mentre la linea gialla continua a perseguitarmi (Zorapide, coma fai a sapere delle mie attività in cantina?), la vittoria di stagione sembra effettivamente piuttosto lontana, al momento.
    Decisamente più perseguibile nell’immediato è la distruzione degli obiettivi dell’ing.
    Riguardo la media punti non posso fare più di tanto, essendo legata più direttamente al suo gioco che al mio. Mi ripropongo invece non solo di impedirgli il raggiungimento del terzo obiettivo, ma di scalzarlo dal secondo. Anche l’essere primo degli inseguitori (definizione che preferisco a “secondo”) passa quasi in secondo piano rispetto a questo nuovo obiettivo. Un solo dubbio: la percentuale di special non tiene conto del buon esito delle stesse? Nel caso la sfida perde di gusto…
    Devo dire che il ruolo mi sta stretto: di solito l’insopportabile sbruffone immancabile vincitore sono io.

  3. OK, preso atto che:
    – sono giunto alla 7 vittoria su 8 serate – ed ho fatto anch’io del giallo il mio colore preferito!
    – la presente stagione della briscola chiamata è ormai nelle miei mani in tutte le classifiche possibili – anche le derivate e gli integrali mi danno ragione!
    – non sono amato in quanto ing. della briscola, anzi, i più ferocemente mi disprezzano – chi vince e stravince è difficilmente amato…
    – eccezion fatta per l’Onnivoro, che saltuariamente riconosce la mia attitudine nel contare le carte, sono per tutti voi quello che ha sempre più fortuna – notate bene, anche il più fortunato del mondo non può avere la mia media vittorie, soprattutto visto i 5 anni di attività, no?

    Quindi, preso atto di ciò, ho deciso di farmi definitivamente odiare ed aumentare la mia dose di strafottenza, sempre mediamente alta, ma da oggi esagero, anche perchè è sempre un bel modo di divertirsi – soprattutto perchè strafottente può essere solo chi vince, quindi non si può fare sempre e non possono farlo tutti.

    Ho trovato nuovi stimoli, e quindi mi riterrò soddisfatto solo vedendomi vincente anche con nuove classifiche… per provare sensazioni che voi umani della briscola non potrete MAI arrivare a raggiungere.

    I miei nuovi obiettivi sono i seguenti:
    – mantenere la mia media punti per serata oltre gli 10 punti per tutto l’anno – sempre in doppia cifra;
    – le mia media vittorie / serata deve essere superiore all’80%;
    – le mie special devono essere più del 50% di tutte le special del circolo.

    Oggi sono:
    – ad una media di 11,38 punti/serata;
    – ad una media vittore / serata del 87%;
    – ad una percentuale special del 42%.

    Dovrò mantenere i primi 2 obiettivi e raggiungere il terzo, che vuol dire vincere ancora, ma osando sempre di più con le special, per questo con A, 3 e 7 ho chiamato 2 a 70… per lo spettacolo! Sempre più spettacolo!!!

    Questi sono i nuovi stimoli che ricercavo!!!
    Ora siete liberi di insultarmi, cosa che già normalmente fate.

Se Vuoi puoi dire la tua ...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...