Quelli della Briscola – 5

Punteggi: Ing. della Briscola +7; Zorapide +4; Darietti +3; L’Onnivoro 0; Rb –14.

Poteva essere la serata della svolta, della capitolazione tanto attesa. C’erano tutti i presupposti per far si che tutto andasse per il meglio e che l’Ing., finalmente, incassasse la prima (e tanto bramata) prima sconfitta stagionale; ed invece è stata un’altra batosta.
Certo se ne sono viste delle belle, con uno Zorapide in gran spolvero ed un Onnivoro non più passivo (nel senso del punteggio), ma ciò non è bastato per schiantare l’Ing. della Briscola, che cinico e calcolatore come non mai si è portato a casa l’ennesima vittoria strappa lacrime (copiosamente versate da quelli che a metà partita avevano scommesso 1.000.000 di dollari su una vittoria a sorpresa del ronzino Zorapide).
La storia dunque ha raccontato un altro capitolo del delicato equilibrio che esiste tra perizia tecnico-tattica e fortuna sfacciata, equilibrio che ancora una volta è stato sbilanciato dalla Gran Classe (Bravissimo! Bravissimo!), ovvero dal gran culo, dell’Ing. della Briscola.
Statisticamente siamo messi così (ma che serve oramai saperlo?).

E qui inizia una Fredda Cronaca (anchilosata dal freddo).
Dalle prima schermaglie di serata il Vate della Briscola non se la passa bene: nelle prime dieci mani raschia per bene il fondo; lì abbracciato al suo barile, con un mestolone di rame in mano, a tirare su improbabili chiamate con improbabili carte, raccogliendo solo catrame nero e appiccicoso (sostanza che di certo non mancava ieri sera, vista la presenza del fumigante Rb, intento più all’attività di Ciminiera, che a quella di giocatore di Briscola: un pacchetto se le ciucciato come nulla fosse; presumiamo che nella nebbia delle MS non ci abbia capito molto, da qui il punteggio alquanto negativo).
Gli altri soggetti attorno al tavolo, pur constatando la tremenda ristrettezza di cui l’Ing. è prigioniero e schiavo, non colgono a dovere la buona opportunità per dare una sonora batosta al Trionfatore dei due mondi (in piena crisi esistenziale, come di solito gli accade quando le cose girano nel verso sbagliato, ovvero quando non vince) e si accontentano di vivacchiare con chiamate ingenue, puerili, poco incisive (fatta eccezione per il Darietti il quale di certo non poteva esimersi dal chiamare un Carichi con un esiguo paniere di partenza di soli 54 punti serviti in mano!).

A metà partita accade ciò che non ti saresti mai immaginato, la svolta della partita: l’imprevedibile ed inatteso imprevisto (inimmaginabile ed assurdo e così discorrendo): Zorapide, con cipiglio da molosso rabbioso, incomincia a chiamare, spinto dalla forza della disperazione, accecato dalla sete di vendetta, spronato dalla Classifica ampiamente deficitaria (sia quella di serata, che quella di stagione) e dunque si butta a capofitto sulle carte, le doma e le fa sue, in barba alla Fortuna che per lui è una pura e semplice Chimera, un concetto astratto!
1, 2, 3, 4 … 7! Chiamate consecutive (di cui una a Carichi, raccogliendo a piene mani dal lussuoso e straripante paniere del Darietti di cui sopra), ben 10 punti macinati!
E attenzione! Perché l’unica chiamata andata storta del filotto è quella con socio l’Ing. della Briscola, che, chissà come mai, quando si tratta di fare la carità ai poveri, lo si ritrova sempre e comunque secco, secco, non attivo: game over, in shut-down, lobotomizzato ed immobile sulla sedia!
Zorapide da –6 si ritrova a +6!
E non finisce qui.
Grazie ad una buona serie di giocate ad alto livello (sia come socio, che come avversario del Chiamante) il “ronzino” ed outsider Zorapide si ritrova ad un passo dalla doppia cifra, con ben 5 punti sull’Ing., il quale proprio non crede ad i suoi occhi (invero neanche Zorapide si aspettava questo esuberante raccolto).
Forse il giorno del Giudizio sta per arrivare?
Forse che la Fortuna cieca vuole togliersi lo sfizio di far ingelosire il suo più prezioso amante?
Forse che finalmente ne vedremo delle belle?
Forse…
Dalla nebbia spunta un volto. Piano, piano avanza verso il tavolo (il fratino di cui il Darietti va orgoglioso), verso la luce.
S’intravede un volto, anzi no: un naso, ma che dico un naso, un rostro prominente.
Aspetta…
Non vedo…
Ah sì! E’ lui!
Si è proprio lui!
In tutta la sua magnificenza fa la sua comparsa Rb!
Che entrata ad effetto!
La nebbia che tutto ammanta: cazzo che idea! La voglio anch’io per la prossima serata!
Eccolo, eccolo che chiama.
2 a 70!
Bene, bene.
Zorapide: 2 secco!

Acc!!! Non ci voleva, ma dai riprovaci, dai che puoi farcela è stato solo un caso!
Va bene ci riprovo: altra uscita attraverso le coltri bianche di fumo, nuova chiamata.
2 a 66 (un po’ meno, magari ce la faccio!).
Zorapide: 2 secco!

E porc…!! E cazz…!! E Minch…!!
Disdetta…Tristezza…Sconforto…
Ah, però non è finita.
Questa volta … vado sul sicuro… tranquilli! Ci son qua io! Vi assicuro che questa volta non fallirò!
Nuova uscita a sorpresa con salto mortale carpiato mezzo ritornato con avvitamento: questa volta è la mia volta!
4 di Quadri: ve l’avevo detto che questa è quella buona!
Zorapide: 4 di Quadri! Chiaramente secco ed avvizzito!

E Minch…!! Ma Vaffa…!!
Tutto sto casino per finire a –12!
Ma ciò è nulla in confronto a quello che accade nelle parti alte della Classifica: Zorapide +4, Ing. della Briscola +10!
Tutta la fatica del mondo per costruirsi un piccolo “tesoretto” e poi arriva un Troll Uncinato Affumicato e ti rovina tutto! Zorapide è curvo sotto il peso della macina al collo che lo trascina verso gli Inferi!
Non basta: Rb permette che l’Ing. bello, bello facesse nuovamente la sua porca figura, vincendo immeritatamente la serata.
Non basta: prima dell’entrata ad effetto del solitario cavaliere pallido cavalcante le candide nubi, l’Ing. della Briscola si era trovato protagonista di una chiamata a dir poco sconcertante, giudicate un po’ voi: fuori di asso chiama un 2 di quadri.
Il Socio (il lanciatissimo Zorapide) si ritrova in mano: 2, Jack, Donna ed Asso, più 2 Carichi.
E poi non veniteci a dire che la Briscola non è un gioco in cui il culo conta molto.

La serata ha evidentemente rilevato il fatto che puoi fare tutto per vincere, ma se le carte non ti dicono bene, puoi chiamarti anche Ing. della Briscola, che la partita non la vinci!
Zorapide si è visto portarsi via la vittoria da sotto il naso e nulla ha potuto contro lo strapotere che la Fortuna ha sulle Carte.

Ad PERSONAM

Ing. della Briscola : BRAVISSIMO!!

20 risposte a “Quelli della Briscola – 5

  1. Si mormora che settimana prossima l’Ing. della Briscola voglia riposarsi, perchè “…è 5 settimane di fila che giochiamo, ho bisogno di una pausa!”…
    L’egocentrico crede davvero che tutto ruoti attorno a lui, ma non sa che noi comunque giocheremo, anche senza di lui!
    Chi ci sta?

  2. Ho già ordinato la bici nuova, per potermi nuovamente pentire di aver prolungato l’orario di gioco; l’ho comprata meno costosa, per pentirmi di meno.
    L’ing ha per l’ennesima volta fatto meno punti della partita precedente: continuando così non può che essere destinato a perdere il torneo, la matematica è dalla nostra parte. Ci si aggrappa a quel che si può.
    La domanda di fondo resta: “30 attimi di frizzante emozione sollevando le carte valgono 4 ore di esposizione a nubi tossiche (ieri sera di almeno duplice natura)? Valgono 500 € di bicicletta? Valgono 2 ore di sonno perse per sempre? Valgono 1 senso di impotente delusione per l’ennesima sconfitta? Nel dubbio settimana prossima riproverò a controllare…

  3. Zorapide: contatterò l’avv. peloso per querelarti per diffamazione. Poi la cagarella non ce l’ho io ma mio figlio.

    Bollettino medico: ho 38 di febbre e sono distrutto dal raffreddore… merito di una allegra serata passata con la finestra aperta per evitare l’intossicazione?

    E’ necessario porre dei limiti a RB, non può continuare a farci del male così…

  4. C’è chi ruba le biciclette e chi ruba i punti, non saprei dire chi è peggio. Ogni riferimento ad personam è puramente casuale (bravissimo!).
    Le 5 mani supplementari sono servite ad attenuare la vittoria dell’ing. e ad assaporare per altre 5 volte il brivido dell’attimo che precede la scoperta delle carte (chi non lo ha provato non può capire).
    Per il resto non c’è molto da dire. Statisticamente stiamo vivendo un’anomalia senza precedenti, l’ing. continua a vincere, ma è ormai evidente che la cosa non può durare a lungo. Lui si illude di essere imbattibile, ma vorrei ricordargli quadretti della passata stagione che lo ritraevano seduto in riva al lambro con lo sguardo perso nel vuoto. La storia è ciclica e la fortuna è una ruota che gira. Un po’ come la bici oggi c’è, ma domani…

  5. Bene bene…

    Zorapide ha fatto giuocate di gran classe, bluff straordinari che hanno fruttato vittorie da socio impensabili, e questo a cosa è servito?
    Ad arrivare buon secondo…
    Ma no, aspetta un attimo: che dico?
    Dato che, come dite voi, quest’anno io sono fuori da ogni tipo di calcolo, diciamo pure che Zorapide ha vinto la serata, no?

    Quindi che ti lamenti? Un buon “successo” di tappa.

    Ringrazio tutti per le ultime strazianti 5 mani (dalla 30 alla 35)… la solita pantomima… finita la 30a mano con io vincente qualcuno accenna: io ne farei altre 5 – io ci sto! – per me va bene – io ci sto! – ed io: ma ragazzi è già mezzanotte e mezza!!! E loro: non fare il bastardo solo perchè vinci! E allora facciamole, con il seguente risultato:
    – di aver lasciato la classifica praticamente immutata;
    – di aver rubato un’ora preziosa di sonno ad un padre come me, che con il figlio con la cagarella da 3 giorni, ha parecchie ore di arretrato;
    – di aver permesso a qualcuno di rubare all’Onnivoro la sua bicicletta.

    … vediamo se anche la prossima volta proponete si ripeterà la pantomima!

    Infine ribadisco che c’è un errore nella classi generale: la mia riga è gialla solo fino alla colonna della quinta serata… dovrebbe essere tutta gialla, no?

Se Vuoi puoi dire la tua ...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...