Quelli della Briscola – 15

Punteggi: Ing. della Briscola +14; Rb +2; L’Onnivoro –3; Darietti –5; Zorapide –8.

L’Onnivoro è vittima della sua prima stecca stagionale e, cercando di limitare con voli pindarici i danni, concede l’onore delle armi all’Ing., il quale, finalmente, si riprende ciò che è suo e vince ostentando per tutta la serata una falsa e impropria (per lui) modestia, la quale è indice che le ultime catastrofiche uscite hanno lasciato il segno nell’animo inquieto ed insonne del Vate della Briscola.
La partita è stata molto al di sotto delle aspettative; è stata avara di emozioni, scialba dal punto di vista dello spettacolo. E’ scivolata via liscia, liscia senza intoppi (a parte le frequenti pause per consentire ai drogati del fumo di concedersi uno spazio cancerogeno).
Lo scontro tra i titani della Briscola si è svolto in sordina: è stato un batti e ribatti tattico, nel quale da una parte c’era l’Ing. che cercava a tutti i costi di dominare il suo istinto d’animale da tavolo verde, giocando al di sotto delle sue possibilità, perseguendo unicamente la vittoria, senza strafare come al solito e soprattutto senza rischiare nulla. Dall’altra c’era l’Onnivoro che spento e quasi assopito, si destreggiava tra errori grossolani e chiamate sfortunate tutto teso e crucciato dal vero suo problema: la pediculosi incipiente in casa sua. In più, aggiungiamo, che il motore diesel dell’Onnivoro, che tante soddisfazioni aveva dato sino ad ora, si è ingolfato inaspettatamente e sicuramente ha bisogno di una revisione di metà anno per poter tornare a pieni giri.
L’ultima puntualizzazione va fatta sullo scambio di ruoli avvenuto tra i due protagonisti: mentre l’Ing. era attendista e guardingo (ruolo da sempre ricoperto dal Puma di via Venini), l’Onnivoro era spregiudicato e si arrischiava in chiamate improbabili.

Hanno fatto da contorno tre individui: Rb che ottiene un buon secondo posto in campo positivo sciorinando qualche buona giocata da socio; Darietti che si dimena in campo negativo sciorinando qualche pessimo errore di tecnica briscolistica, ed infine Zorapide, che non riesce a sciorinare un bel niente, anzi finisce molto amareggiato per un’altra serata storta.
Il punteggio finale consente all’Ing. di rimettere le cose in chiaro e di piazzarsi di nuovo in testa alla classifica generale, l’Onnivoro, comunque, rimane lì ad un tiro di schioppo, in attesa della transumanza delle torme di parassiti che infestano la sua esistenza, di certo c’è che questa vittoria dell’Ing. brucia molto e si aggiunge ai numerosi “grattacapi” già presenti.
In conclusione però possiamo affermare che questo Ing. della Briscola rinunciatario, senza palle e poco frizzante non fa molto bene allo Show Business della Briscola.
La noia impera.

Statisticamente parlando: 35 mani, 4 SPECIAL (di cui 2 a CARICHI).
Serata Fredda, Fredda.
Vi evitiamo la Fredda Cronaca.

Ing. della Briscola: modesto, avrebbe le carte per giocare, per tentare la sorte, ma decide di stare schiscio tutta la partita, in buca, aspettando il trionfo, che poi è arrivato tra due ali di pubblico in visibilio. Le rive del Lambro sono ormai un incubo lontano.
Trincerato.

Rb: gioca accorto, accorto. Chiama poco, ma bene. Si estranea dalla lotta.
Abbarbicato.

Onnivoro: freme sin dall’inizio. Sa che è una serata storta, non gli va nulla per il verso giusto. Quando è il momento di spingere non ha le carte per farlo. Catastroficamente perde anche un CARICHI e viene chiamato malamente, su di un 2 a 70, da un arrembante Zorapide. I continui grattacapi (dovuti agli innumerevoli ospiti) non gli permettono di concentrarsi a dovere. Perde la leadership, ma è ancora tra i migliori.
Assediato.

Darietti: gioca una partita pessima. Nonostante qualche bella chiamata è sempre sotto il fuoco nemico. Commette più volte errori grossolani.
Sperduto in mezzo al mare.

Zorapide: inizia bene, ma le carte gli voltano repentinamente le spalle. Prova ad osare con i 2 a 70, ma gliene riesce solo uno. Devastante il punteggio per la classifica generale.
Bombardato.

Annunci

Se Vuoi puoi dire la tua ...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...