Rifornimenti

Di solito per fare la “benza” (come dice il Teo) mi fermo al primo distributore che si incontra in V.le Marche provenendo da P.le Loreto (metodica dovuta al tragitto che faccio per tornare a casa e ad una questione di tessera a punti).
Anche ieri sera, essendo oramai in riserva, ho celebrato il rito dello “spennamento da idrocarburi”.Pompa n.3: prendo la “pistola” e la infilo nel bocchettone della “benza”.
Ok si parte con lo spolpaggio!

Davanti a me (pompa n.1), di fianco ad una Tipo Bianca (diesel), un signore distinto di mezza età, che, nell’attesa del pieno, era lì bello bello che si smoccolava, dimentico della realtà e delle mille persone presenti nel distributore e in coda in V.le Marche (ore 18.45: ora di punta!).

Lo faceva di gusto (doveva essere sicuramente un intenditore):
Avvitava.
Stappava.
Annusava.
Guardava colore e densità.
Poi passava al gusto.
”Ottima annata, eh??!!”

Nel frattempo…
La Tipo Bianca, oramai satolla di idrocarburo, rigurgitava abbondantemente gasolio (blu): evidentemente il sensore fumi della pompa era mal funzionante.
Un lago di gasolio.
Una puzza.

“EHI, GUARDI CHE STA USCENDO TUTTO!!”

Accortosi dell’accaduto, tirato giù dal letto in piena notte, si è girato e ha estratto la pistola dal bocchettone…
”Ah, che sbadato…
Ero proprio soprappensiero…
Ma che cosa mi passa per la testa!!??”

“Bè di sicuro ci passavano le DITA!!
Dev’essere per questo che hai perso i sensi… E’ una nuova tecnica per andare in acido!?
Ma l’acido dov’è: sul cappero o sulle dita??
Tecnica Nipponica o Indo-Pakistana?”

Ha pagato; è salito in macchina (bagnato) e si è ributtato nel traffico cittadino.
E la pozza di gasolio??

“Oddio chiamate i pompieri!
Il centro antiveleni!
Fate qualcosa!”
(Una signora in panico).

Arriva il gestore, tranquillo e pacato, con un innaffiatoio da giardino (quelli di plastica verde da 1 litro), la sigaretta in bocca e ha annacquato la piazzola…

TLICK!

La mia pompa funziona, per fortuna.
La ripongo.
Chiudo.
Pago.
Mi ributto nel traffico cittadino.

Annunci

Se Vuoi puoi dire la tua ...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...